Volvo Penta 1990

1990-1999

Negli anni '90, il ritmo di introduzione di nuovi prodotti proseguì come negli anni '80. Per tutto il decennio vennero introdotte sul mercato novità che consacrarono Volvo Penta nel ruolo di leader nel campo dell'innovazione e delle nuove tecnologie.

1991: il concept KAD

1991: il concept KAD

Nel 1991 Volvo Penta ha lanciato per la prima volta il concetto KAD, che combina un compressore meccanico e un turbocompressore per produrre una potenza massima e una coppia elevate sin dai bassi regimi, con conseguente grande accelerazione. I primi due motori furono il KAD42 con Duoprop e l'entrobordo KAMD42. Entrambi ebbero un enorme successo e il KAD42 divenne rapidamente l'Aquamatic diesel più venduto al mondo.

1994: iniezione elettronica del carburante

1994: iniezione elettronica del carburante

L’iniezione elettronica del carburante viene estesa a tutta la gamma a benzina, come è evidente dal motore 63 da 6 litri introdotto assieme al TAMD163 da 16 litri e 770 CV, il motore più potente di Volvo Penta.

1996: elica a tre pale abbattibili

1996: elica a tre pale abbattibili

Quest'anno vede l'introduzione dell'elica a 3 pale abbattibili brevettata che combina eccellenti prestazioni durante la navigazione a motore e una resistenza ridotta al minimo durante la navigazione a vela.

1997: nuove prestazioni con KAD

1997: nuove prestazioni con KAD

Nel 1997, il concept KAD viene esteso a una serie completa di motori diesel marini ad elevate prestazioni da 170 cavalli (125 kW) a 260 cavalli (191 kW): il KAD32, il KAD43 e il modello di classe superiore KAD44 EDC. Associata all'esclusiva soluzione Duoprop, la serie KAD offre prestazioni che superano per molti aspetti quelle dei motori a benzina, e rappresenta al contempo un'alternativa tutta nuova per una nautica di alto livello.