Il Boating Dream dei fratelli Mareco: una passione di famiglia

Uniti dalla passione per le barche e la vita in mare, i fratelli svedesi Conny, Jimmy e Billy hanno scelto di diventare tutti tecnici in campo marino. Ora gestiscono insieme e con successo un cantiere navale alla periferia di Stoccolma, in Svezia.

Nell'idilliaco arcipelago di Stoccolma sono molti i luoghi pittoreschi. Uno di essi è Skurusundet dove, proprio vicino all'acqua, ha sede il cantiere navale Mareco. È qui che Conny, Jimmy e Billy Gustafsson passano le giornate di lavoro, occupandosi dei clienti e delle loro barche. L'azienda, autorizzata da Volvo Penta, fa parte della vasta rete di concessionari qualificati diffusa in tutto il mondo.

 

Vista del cantiere navale Mareco

Anno dopo anno, molti clienti tornano a rivolgersi a Mareco per l'assistenza e il rimessaggio invernale delle proprie imbarcazioni.

L'azienda fu fondata dal padre nei primi anni '80 e, per molti anni, il cantiere navale è stato il parco giochi dei tre ragazzi. Potevano costruire e riparare cose di ogni tipo e, pian piano, è nata la passione per tutto ciò che ruota intorno alle barche. E per fare un buon lavoro serve proprio tanta passione, concordano i fratelli.

Ci permette di aiutare i nostri clienti nel migliore dei modi, perché ci siamo già passati, abbiamo già vissuto noi stessi molte di queste situazioni

spiega Jimmy

Uno dei fratelli ispeziona una barca

Mareco ha ricevuto il premio come concessionario Volvo Penta dell'anno nel 2018.

Gestire insieme un'azienda tra fratelli comporta molti vantaggi, ma non solo. Uno degli aspetti negativi è che non si vedono molto al di fuori del lavoro, ma ritengono comunque di passare insieme molto più tempo di quanto si faccia normalmente tra fratelli. Quando si vedono nel tempo libero, è spesso a bordo di una barca insieme alle loro famiglie.

 

“Mi piace tantissimo lavorare con i miei fratelli e mio padre nell'azienda di famiglia e spero che continueremo così per molti altri anni”, dice Jimmy.

Jimmy, Conny e Billy allineati fuori dal cantiere navale

Uno dopo l'altro Jimmy, 43 anni, Conny, 44 anni e Billy, 32 anni sono entrati nell'azienda paterna. “Ci completiamo l'uno con l'altro, ecco perché lavoriamo così bene”, spiega Billy.

Altre storie di Boating Dreams

Il Boating Dream della famiglia Osse: Costruire la propria barca... perché no?

Riesci a immaginare di costruire da zero la tua barca di 9 metri? La famiglia Osse a Barueri, vicino a San Paolo, in Brasile, sta realizzando il proprio desiderio, tra sudore e duro lavoro: costruire la barca dei propri sogni, che un giorno li ...

Bente Aust e il suo Boating Dream: un paradiso remoto al di sopra del Circolo Polare Artico

Anche nei luoghi più piccoli e remoti si può sognare in grande. A Langfjordnes in Norvegia, 300 miglia al di sopra del Circolo Polare Artico, Bente Aust vive il suo sogno, affidandosi al suo Targa 30 con un motore D6-400/DPH Volvo Penta, per ...

Dealer Volvo Penta

Vuoi realizzare il tuo Boating Dream?

Parla con il tuo concessionario Volvo Penta

Trova un concessionario Volvo Penta