Volvo Penta presenta il sistema IPS (Inboard Performance System) aggiornato e un nuovissimo gruppo poppiero Aquamatic (DPI)

Già leader nel mercato, Volvo Penta ha coniugato la progettazione più avanzata ai feedback dei propri clienti per definire con i propri sistemi di trasmissione premium nuovi standard di prestazioni elevate, convenienza e piacere di navigazione.

Ricchi di aggiornamenti di tipo progettuale e tecnologico volti a ridurre i costi di esercizio e migliorare prestazioni e affidabilità (e già predisposti per la tecnologia di domani), i sistemi di trasmissione IPS e DPI di Volvo Penta, leader sul mercato, definiscono un nuovo standard nel settore nautico. Ma non è tutto: la nuova tecnologia di produzione e il rinnovato concept di design allungano la durata operativa della trasmissione con minore necessità di manutenzione.

Il sistema IPS
Quando Volvo Penta lo ha introdotto nel 2005, il sistema IPS (Inboard Performance System) ha segnato una rivoluzione nella tecnologia della nautica. Con 25.000 unità commercializzate, l'azienda utilizza ora la sua vasta esperienza per aggiornare il sistema IPS e offrire ai clienti più potenza e funzionalità avanzate.

Il sistema, caratterizzato da un design innovativo, ha eliche controrotanti rivolte in avanti poste sotto lo scafo per un'incredibile presa in acqua. Grazie alle singole trasmissioni orientabili controllate dal joystick, il sistema IPS offre una manovrabilità superiore, ma anche prestazioni più elevate, consumi minori e livelli più bassi di rumore e vibrazioni rispetto a una tradizionale installazione entrobordo.

Rispetto alle installazioni entrobordo, il gruppo IPS consuma fino al 30% di carburante in meno, offrendo fino al 15% di accelerazione e al 20% di velocità massima in più. Anche i livelli di rumore e vibrazione sono ridotti fino al 50%. Un gruppo IPS può essere installato in configurazioni doppie, triple o quadruple.

“Benché IPS e il gruppo poppiero Aquamatic fossero già sistemi di propulsione di grande livello, noi di Volvo Penta ascoltiamo i nostri clienti e ci impegniamo a offrire i più elevati standard di navigazione”, afferma Petter Andolf, Chief Project Manager. “È per questo che, nel 2019, abbiamo aggiornato completamente questi due sistemi”.

Aggiornamenti 2019 al sistema IPS
Nel sistema IPS, l'azienda ha aggiornato principalmente la semplicità di manutenzione, l'affidabilità e le prestazioni. Tra gli aggiornamenti più recenti sono inclusi:

  • Manutenzione più semplice: Volvo Penta ha agevolato al massimo il monitoraggio e l'assistenza del sistema IPS. Ora è possibile accedere facilmente a filtri e olio dall'interno dello scafo e l'intervallo tra i cambi d'olio passa a ben due anni. Il nuovo concept di cambio olio permette di risparmiare molto tempo e mantenere la barca in acqua durante l'operazione. L'aggiunta di sensori che leggono la pressione differenziale dell'olio rispetto ai filtri aiuta a identificarne l'intasamento in modo rapido e preciso. È inoltre stato aggiunto un sensore di acqua nell'olio per rilevare tempestivamente eventuali infiltrazioni di acqua ed evitare così danni alla trasmissione.

  • Maggiore affidabilità: anche l'affidabilità è stata un focus importante in questa fase di aggiornamento. Il materiale del cambio è stato rinforzato con acciaio ad alta resistenza. La tenuta dell'albero dell'elica, il portacuscinetto in entrata e l'albero superiore con i relativi cuscinetti sono stati riprogettati per migliorarne la durata. Investimenti sul processo produttivo, maggior pulizia all’interno dello stabilimento e una nuovissima linea di montaggio, hanno determinato un incremento della durata e dell’affidabilità di tutti i componenti.

“Tutti questi miglioramenti si traducono in costi di esercizio inferiori, in una maggiore affidabilità e in una potenza più elevata per il sistema IPS”, afferma Lennart Arvidsson, Project Manager in IPS Engineering.

Il gruppo poppiero Aquamatic
Quando Volvo Penta introdusse la trasmissione Aquamatic nel 1959, segnò una vera e propria rivoluzione nel mondo della nautica, perché coniugava i vantaggi dei motori entrobordo e fuoribordo, garantendo ottime prestazioni. Nel 1982 a potenziare il gruppo poppiero Aquamatic arrivarono le eliche Duoprop, due eliche controrotanti che, insieme, offrono una straordinaria maneggevolezza e un'eccezionale presa, con una resa di potenza in acqua mai vista prima.

Il gruppo poppiero Aquamatic e le eliche sono progettati come perfetto complemento dei motori, con prestazioni complessive senza paragoni. Oltre ad aumentare la potenza e l'affidabilità, allo stesso tempo riducendo i costi di esercizio e migliorando le prestazioni, Volvo Penta ha migliorato il comfort e molti altri aspetti dei suoi nuovi gruppi poppieri Aquamatic, tutto all'insegna dell'Easy Boating.

Aggiornamenti 2019 al gruppo poppiero Aquamatic: DPI

  • Prestazioni migliorate: con la nuova frizione idraulica i cambi sono silenziosi e fluidi, e lo slittamento a regimi bassi si traduce in una maggiore manovrabilità e in un migliore comfort a velocità ridotte. “Grazie alla frizione idraulica e alla timoneria elettrica (ora di serie per DPI), la funzione di ormeggio con joystick è più avanzata”, afferma Jacob Claesson, Project Manager per DPI Engineering. “Consente inoltre di introdurre il sistema Dynamic Positioning System, che mantiene automaticamente la rotta e la posizione dell'imbarcazione anche in presenza di correnti forti o vento: è l'ideale durante le fasi di preparazione all'ormeggio”.

  • Manutenzione più semplice: con l'aggiornamento gli intervalli di assistenza si allungano e le voci si riducono, con tenute progettate per durare di più. Gli intervalli di cambio dell'olio e del filtro passano da un anno a due anni.

  • Maggiore affidabilità: uno degli aspetti principali dell'aggiornamento riguarda l'affidabilità, in particolare grazie alla riprogettazione e il rinforzo dei componenti per riuscire ad aumentarla. A incrementare ulteriormente l'affidabilità è arrivata l'introduzione di altri sensori per la diagnostica e il monitoraggio dell'integrità del sistema. E proprio come nel caso del sistema IPS, durante la produzione è stata migliorata la pulizia generale per garantire una maggiore durata e affidabilità di tutte le parti.

Avanti tutta
Questi nuovi aggiornamenti delle trasmissioni IPS e DPI rappresentano un'altra pietra miliare per Volvo Penta, già all'avanguardia nei gruppi propulsivi per il diporto. Un design e una produzione sofisticati per puntare sempre più in alto, con costi di proprietà minori, prestazioni più elevate e maggiore affidabilità per i proprietari di barche di tutto il mondo.

Scarica le immagini ad alta risoluzione del motore IPS >

Scarica le immagini ad alta risoluzione del motore DPI >

Per ulteriori informazioni, contattare:

Jennifer Humphrey
Brand, Communication and Marketing
AB Volvo Penta
Tel: int +46 (0) 31 323 30 55
Email: jennifer.humphrey@volvo.com

Related News